rimborso ritardo aereo

Rimborso ritardo aereo: come ottenerlo

Pubblicato da trasportieturismo il

Ti è capitato che il volo prenotato abbia avuto un ritardo? Tra i tuoi diritti di passeggero c’è quello di richiedere un rimborso ritardo aereo da 250,00 a 600,00 euro.

Scopri come ottenere il rimborso ritardo aereo che ti spetta per Legge, affidandoti ad Unione dei Consumatori.

 

 

Ritardo aereo: i diritti dei passeggeri

Anzitutto, i passeggeri hanno diritto all’assistenza da parte della Compagnia aerea. Essa comprende:

  • pasti e bevande, in relazione alla durata dell’attesa;
  • una adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui il ritardo prolungato abbia comportato un pernottamento;
  • il trasferimento dall’aeroporto all’albergo e viceversa;
  • la possibilità di usufruire di servizi di comunicazione (telefonate, fax o email).

Se il ritardo è di almeno cinque ore i passeggeri hanno, inoltre, diritto a:

  • rinuncia al volo senza dover pagare alcuna penale;
  • rimborso del biglietto per la parte di viaggio non effettuata;
  • volo di ritorno verso il luogo di partenza iniziale.

 

Rimborso ritardo aereo: quando spetta

La “Carta dei Diritti del Passeggero”, stilata dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), e il Regolamento (CE) N. 261/2004 prevedono un rimborso ritardo aereo quando il ritardo del volo non è stato di pochi minuti ma di ore, cioé quando si può parlare di ritardo areo prolungato. Dunque il rimborso ritardo aereo spetta se il volo ha avuto un ritardo di:

  • due o più ore, per le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km, rispetto all’orario di partenza previsto;
  • tre o più ore, per le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1.500 km e per tutte le altre tratte comprese tra 1.500 e 3.500 km, rispetto all’orario di partenza previsto;
  • quattro o più ore, per le restanti tratte aeree, non incluse nei casi precedenti, rispetto all’orario di partenza previsto.

 

Rimborso ritardo aereo: a quanto ammonta

Se arrivi alla destinazione finale, con un ritardo di oltre tre ore rispetto all’orario previsto, hai diritto anche ad un rimborso ritardo aereo, cioé ad una compensazione pecuniaria ritardo volo di:

  • 250,00 euro per le tratte pari o inferiori a 1500 km;
  • 400,00 euro per le tratte intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3000 km;
  • 600,00 euro per le restanti tratte aeree, non incluse nei casi precedenti.

 

Cosa ti offriamo

Affidandoti alla nostra Associazione potrai avere:

  • una valutazione gratuita del tuo caso;
  • assistenza gratuita sia stragiudiziale che giudiziale;
  • il 100% del rimborso ritardo aereo ottenuto.

 

Come fare per ottenere il rimborso ritardo aereo

Segui queste semplici istruzioni:

  • Scarica e compila il modulo per ottenere il rimborso ritardo aereo in tutti i suoi campi (se dovessi avere difficoltà non esitare a contattarci);
  • Inserisci data e firma;
  • Inviane copia su trasportieturismo@unionedeiconsumatori.it per una valutazione gratuita del tuo caso;
  • Allega tutti i documenti necessari (carta d’imbarco, copia di eventuali spese sostenute, carta d’identità, eventuali comunicazioni della Compagnia aerea, etc.).

A questo punto verrai ricontattato nel più breve tempo possibile da un nostro consulente dedicato per ottenere il rimborso ritardo aereo a cui hai diritto!

 

Vota questo contenuto
[Totale: 65 Average: 5]
Condividi con:
Categorie: Disagi Aerei

2 commenti

Elisabetta · 15 Novembre 2017 alle 16:33

Salve! Anch’io ho avuto dei disagi causati da un ritardo aereo di tre ore qualche mese fa. Potreste ricontattarmi per sapere cosa posso fare? Grazie

    trasportieturismo · 15 Novembre 2017 alle 16:45

    Buonasera, Elisabetta. Verrà ricontattata al più presto da Unione dei Consumatori per informazioni sui suoi diritti di passeggera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close