disagi aerei

Disagi Aerei

Chi viaggia in aereo si è probabilmente imbattuto, almeno una volta, in una di queste situazioni:

  • ritardo prolungato;
  • cancellazione del volo;
  • negato imbarco per overbooking
  • problemi con i bagagli.

Se sei incappato in uno di questi inconvenienti, sai bene che si tratta di disagi non di poco conto che possono compromettere la qualità dell’intero viaggio.

Scopri dunque come ottenere un rimborso aereo e un risarcimento economico fino a 600,00 euro!

 

 

I diritti dei passeggeri

La “Carta dei diritti del passeggero”, stilata per la prima volta nel 2001 e poi aggiornata a partire dal 2005 e pubblicata dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), e il Regolamento (CE) n. 261 del 2004 stabiliscono quali siano i diritti dei passeggeri dei vettori aerei. In caso di ritardo prolungato, cancellazione del volo o negato imbarco per overbookingla Compagnia aerea deve innanzitutto fornire ai passeggeri assistenza, comprendente:

  • pasti e bevande, in relazione alla durata dell’attesa;
  • una adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui sia necessario un pernottamento;
  • il trasferimento dall’aeroporto all’albergo e viceversa;
  • la possibilità di usufruire di servizi di comunicazione (telefonate, fax o email);
  • la riprotezione, cioè la possibilità di usufruire di mezzi di trasporto alternativi per raggiungere la destinazione finale;
  • la possibilità di tornare al punto di partenza iniziale.

 

Rimborsi e risarcimenti

Inoltre, ad un eventuale rimborso, è previsto un risarcimento economico pari a euro 250,00, 400,00 oppure 600,00, da quantificare in base alla destinazione del volo e del ritardo totale rispetto alla destinazione finale.

Per quanto riguarda i problemi concernenti il bagaglio (danneggiamento, ritardata consegna o smarrimento) la “Carta dei diritti del passeggero” e il Regolamento (CE) N. 889 del 2002 stabiliscono che il passeggero compili, appena arrivato all’aeroporto di destinazione, l’apposito modulo PIR (Property Irregularity Report).

Se entro 21 giorni dalla compilazione del PIR non avete ancora ricevuto il bagaglio, potete sporgere reclamo alla Compagnia aerea e richiedere un rimborso per le spese sostenute in assenza del bagaglio e un risarcimento pari a circa 1.164,00 euro.

 

Cosa ti offriamo

Affidati ad Unione dei Consumatori e avrai:

  • Valutazione gratuita del tuo caso;
  • Assistenza gratuita sia stragiudiziale che giudiziale;
  • Il 100% del risarcimento economico ottenuto.

 

Cosa fare

Ecco cosa devi fare per ottenere il risarcimento economico che ti spetta per Legge:

  • Scarica il modulo relativo alla tua Compagnia aerea e al tuo problema in tutti i suoi campi
  • Inserisci data e firma;
  • Inviane copia su trasportieturismo@unionedeiconsumatori.it per una valutazione gratuita del tuo caso;
  • Allega tutti i documenti necessari (carta d’imbarco, copia di eventuali spese sostenute, carta d’identità, eventuali comunicazioni della Compagnia aerea, etc.).

A questo punto verrai ricontattato nel più breve tempo possibile per aiutarti a risolvere il problema e ottenere il risarcimento aereo che ti spetta per Legge!

 

Vota questo contenuto
[Totale: 50 Average: 5]

4 commenti

Giuseppe · 8 Novembre 2017 alle 18:20

Buonasera, io e mia moglie abbiamo avuto un disagio con Ryanair che ha cancellato il nostro volo all’ultimo minuto.
Mi potete ricontattare

    trasportieturismo · 8 Novembre 2017 alle 18:21

    Buonasera, Giuseppe. Verrà ricontattato al più presto per ricevere assistenza e ottenere quanto dovuto!

giorgio tommasini · 29 Gennaio 2019 alle 10:56

Abbiamo avuto problemi ritardo volo e rottura e smarrimento valige vi abbiamo inviato tutta la documentazione richiesta. In data 14/O1 mi scrivete che avrei
avuto una risposta. a norma entro 48 ore. senza esito. Non riesco a capire il
ritardo ed ora mi arriva anche un messagio per pagamento di una quota
standard. E´questo il problema ? Ho provato molte volte di mettermi in contat_
to con voi al 091-6190601 senza riuscire ad avere una risposta. Vi prego
di darmi gentilmente una risposta. In attesa ringrazio e porgo distinti saluti

    trasportieturismo · 29 Gennaio 2019 alle 11:09

    Gent.mo Sig. Tommasini, ci scusiamo innanzitutto per il ritardo ma le segnalazioni sono numerose. Le invio una mail con tutti i dettagli relativi all’iscrizione alla nostra Associazione per avere informazione e consulenza riguardo alla Sua problematica.
    Cordialmente,
    Antonella / Staff Trasporti e Turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close