Numerosi disagi per i passeggeri del volo Ryanair Treviso – Palermo del 23 dicembre scorso, cancellato dalla Compagnia irlandese causando parecchi problemi ai 180 passeggeri che sarebbero dovuti partire alle 22:20 per trascorrere le vacanze di Natale in Sicilia.

Il fatto

La cancellazione del volo è avvenuta perché l’aereo in arrivo venerdì sera da Palermo, che sarebbe dovuto ripartire subito dopo da Treviso verso il capoluogo siciliano, aveva accumulato ore di ritardo ma l’equipaggio della compagnia low cost (piloti, hostess e steward) non poteva più effettuare il ritorno perché avrebbe sforato il tetto del turno di 12 ore consecutive di lavoro, vietato per legge.

La Compagnia irlandese è stata quindi costretta a cancellare il volo Treviso – Palermo e, non essendo previsti altri voli per questa tratta se non dopo Natale, ha offerto ai passeggeri assistenza comprendente un pernottamento in albergo a proprie spese e la possibilità di effettuare il viaggio il giorno dopo con mezzi alternativi. Pertanto, per giungere a destinazione, i passeggeri hanno dovuto percorrere in pullman circa 1400 Km, impiegando circa 24 ore. Un vero disagio per tutti quelli che pensavano di arrivare a Palermo con un volo di circa un’ora e mezza venerdì sera e si sono invece ritrovati ad affrontare la scomodità di un lungo viaggio in pullman arrivando in Sicilia il giorno della vigilia di Natale.

I diritti dei passeggeri

Se anche tu eri tra i passeggeri del volo cancellato, oltre a ricevere assistenza da parte del vettore aereo e la possibilità di compiere il viaggio con mezzi alternativi, hai diritto anche a chiedere un indennizzo di 250 euro (puoi leggere anche questo articolo sui diritti dei passeggeri in caso di cancellazione volo). Come fare? Compila i moduli messi gratuitamente a disposizione su questo blog oppure scrivici per ricevere assistenza altamente qualificata e ottenere quello che ti spetta.

Vota questo contenuto
[Totale: 40 Average: 5]
Condividi con:
Categorie: Disagi Aerei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close